Gadget (assolutamente inutili) per scrittori

Yeaaah! Finita l’estate, finalmente torno in questi luoghi!
Cominciamo con qualche notizia.
Per prima cosa ringrazio Nereia di Librangolo Acuto per la sua recensione e per avermi mandato un’e-mail ricca di consigli! Proprio per questo vi invito a leggere d.flies ed a commentare, perché ogni commento positivo o negativo mi aiuta a crescere come (eterna) aspirante scrittrice. Vi ricordo che potete scaricare d.flies gratuitamente qui a destra, oppure se volete averlo con comodità su Kindle potete trovarlo su Amazon a 0.93 euro.
Poi, d.flies è sbarcato anche su StoriaContinua: in questi giorni lo stesso sito ha rilasciato un e-book piuttosto interessante, Self-publishing a confronto. Tutte le informazioni le trovate qui. Approfitto di questo spazio anche per ringraziare il blog “Tra le righe e oltre” che mi ha ospitato sulle sue pagine con d.flies. Trovate la mia intervista qui.
Infine, il 13 ottobre sarò a Matelica (Macerata, Marche) con il team di Lavoricidi per una presentazione. Se siete miei concittadini vi invito a venire, controllate il nostro blog per più informazioni!

Lo so che siete stanchi di vedere sempre d.flies in giro XD al momento dopo l’ennesima serie di risposte negative sto ultimando la revisione di un nuovo romanzo, che tenterà la fortuna. Se qualcosa va bene, un giorno potreste anche smettere di vedere solo d.flies su queste pagine XD

Ecco, il problema per me è questo: non avendo pubblicato nulla di “riconosciuto” da un editore, fatico a considerarmi una “scrittrice” a tutti gli effetti. Ciò è deleterio per la mia autostima ma buono per il mio portafoglio, perché sono sicura che altrimenti comprerei un sacco di ca*ate collegate in qualche modo alla scrittura. Pensando proprio a questo ho deciso di fare una lista di cose super inutili che però comprerei  per confermare il mio status di donna creativa e scrittrice. I musicisti hanno i loro strumenti, gli atleti i loro attrezzi, i pittori i loro pennelli… e noi dovremmo rimanere a secco?

1 – NEO

Acquistabile qui – prezzo: dai 169 ai 192 $ (circa 140-160 euro)

Neo, perfect for all your writing needs. Una frase talmente perfetta da essere intraducibile in italiano senza farla sembrare orribile. Questa (già postata in passato sul mio Google Plus) è in assoluto la cosa più inutile e che voglio di più. Lo so che un giorno, quando sarò una vecchia aspirante scrittrice fallita, cederò e la acquisterò, nel frattempo mi limito a guardarla con desiderio, sbavare sulla tastiera e sospirare come una dama in un romanzo dell’ottocento. In realtà è solo un gingillo per scrivere, una specie di macchina da scrivere elettronica con una piccola memoria interna, con le stesse funzioni di qualsiasi cellulare, computer, tablet eccetera eccetera. Però fa tanto scrittore impegnato. OMG, quanto lo voglio.

 

2- Borse per computer/tablet a tema

 

Nell’ordine:
Cooperative Trompe L’Oeil Laptop Case, 28 $ (acquistabile qui, in saldo al momento)
BookBook, 79-99$ (acquistabile qui)  
Niente urla di più “Sono uno scrittore! Io scrivo! Io leggo!” di queste cose. Mi immagino già che entro baldanzosa in biblioteca e tutti fissano la mia fighissima borsa da pc chiedendosi se ho scritto libri, se ne leggo, se sono intelligente come sembro. Peccato che costino tutte un occhio della testa e che con lo stesso prezzo si possano comprare almeno una decina di libri, che fanno veramente lo scrittore/lettore. O si possa pagare una bolletta. O mangiare per circa un mese.

 

3- Quaderni e penne e astucci

Cooperative Nostalgia Pencil Case, 12$ (acquistabile qui)

I quaderni in sé non sono inutili. Quando però la situazione è questa, avete un problema, come me. Al momento ho fatto un piccolo giuramento personale, ovvero non comprare più nuovi quaderni finché non avrò pubblicato un libro con un editore serio – anche passassero dieci anni, avrei comunque abbastanza materiale per scrivere.
Ciò non mi impedisce di cercare online cose che mai comprerò. Così, in esclusiva per voi, ho creato una simpatica Pinboard su Pinterest con tante belle cose cartacee che vorrei comprare. Aaaah. Niente dice “scrittore” più di un bel quaderno… che non userai mai perché la tua calligrafia è orribile.

 

4- Piccola gioielleria da scrittore

    

Write necklace, 36 dollari (acquistabile qui)
Typewriter letter necklace, 8 dollari (acquistabile qui)
Typewriter acrylic necklace, 12 dollari (acquistabile qui)
Typewriter key ring, 39 dollari (acquistabile qui)
Typerwriter fabric button ring, 10 dollari (acquistabile qui)

E sono solo alcuni esempi. Potrei aprire Etsy e continuare forever and ever, da qui alla fine dell’universo. Voglio tutto, voglio girare agghindata come la Madonna Nera con gioielli che indichino il mio status. Dato che non posso farlo, ho creato una Treasury List su Etsy così potete tutte piangere e desiderare con me. Per gli uomini, possiamo sempre ripiegare su dei simpatici gemelli.

Potrei continuare per sempre, ma dato che fare tutto questo copia/incolla di immagini è faticoso, vi invito a seguirmi su Pinterest con la mia board Stationery e  Gadget per scrittori. Dal 9 agosto non c’è più la politica degli inviti quindi potete iscrivervi liberamente e cominciare a pinnare cose inutili, come me. Potrebbero sempre tornarvi utili quando dovrete fare un regalo al vostro migliore amico scrittore emergente!

from Ladycaos.eu http://www.ladycaos.eu/?p=629&utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=gadget-assolutamente-inutili-per-scrittori